Influenze tra processo ed esiti: alleanza, coesione e cambiamento in un gruppo terapeutico a lungo termine Narrare i gruppi - Université Rennes 2 Access content directly
Journal Articles Narrare i gruppi Year : 2012

Outcomes – Process Connections: Alliance, Cohesion and Change in a Therapeutic Long Term Group

Influenze tra processo ed esiti: alleanza, coesione e cambiamento in un gruppo terapeutico a lungo termine Narrare i gruppi

Abstract

Research is currently moving in the direction of an integration between the outcome measures of the patients and the relational and/or structural factors that can facilitate their change. It is increasingly important to focus studies on the relationship between process and outcome, especially with regard to psychodynamic group therapy. These treatments, very complex and difficult to operationalize, still pose critical questions for research such as what are the main elements of the therapeutic process that are activated in these therapies? Many efforts are to be made in understanding which factors develop in groups and the condi-tions that positively influence the success of therapy. Important is, moreover, the work of conceptual and "operational" depth on the different con-structs, to better understand their nature and differences and build tools to more easily detect their features. Therapeutic alliance and cohesion are among the most investigated process variables, because of their role on the results of therapy. This study investigates these two variables in a therapeutic group with severe patients and ana-lyzes their associations with treatment outcomes in term of symptoms and defenses. A long-term, semi-open group meeting on a weekly basis was examined. The observation was carried out for a period of 18 months, for a total amount of 50 sessions; 11 patients with dif-ferent diagnoses in Axis I and II DSM IV were examined. Outcome measures: SCL-90 - Symptom Check List; OQ-45 - Outcome Questionnaire 45.2; DSQ - Defense Style Questionnaire. Process measures: CALPAS-G: California Psychotherapy Alliance Scale-Group; GMLCS: Group/Member/Leader Cohesion Scale. The observation period was divided into 3 phases according to re-modulations of the setting (new entries, overcomes, dropout). Significant correlations between alliance, cohesion and outcomes were found in the three phases. During the phase of greater instability, the predominant role of cohesion and, more generally, dimensions related to group commitment emerge. Results offer interesting suggestions about the differentiation between Alliance and Cohesion and their different relationship with outcomes and process evolution.
Questo lavoro esplora, in un gruppo terapeutico con pazienti gravi, due tra le variabili di processo più indagate nelle terapie di gruppo, l’alleanza terapeutica e la coesione, analizzandone le associazioni con gli esiti del trattamento in termini di sintomi e difese. E’ stato esaminato un gruppo a lungo termine, semi-aperto, a cadenza settimanale. L’osservazione si è svolta per un periodo di 18 mesi, per un totale di 50 sedute. Sono stati mo-nitorati 11 soggetti che riportavano diverse diagnosi nell’Asse I e II del DSM IV. TR Gli strumenti di esito usati sono stati l’SCL-90: Symptom Check List; l’ OQ-45: Outcome Question-naire 45.2; e il DSQ: Defense Style Questionnaire. Mentre per rilevare il processo abbiamo utilizzato la CALPAS-G: California Psychotherapy Allian-ce Scale-Group version; e la GMLCS: Group/ Member/Leader Cohesion Scale. Il periodo di osservazione è stato suddiviso in tre fasi, in funzione delle rimodulazioni del setting (nuovi ingressi, uscite e drop out). Come primo accenno possiamo dire di avere rilevato correlazioni significative tra alleanza, coe-sione ed esiti nelle tre fasi. Nella fase di maggiore “instabilità”, sembra emergere il ruolo pre-dominante della coesione e più in generale delle dimensioni legate all’impegno (commitment) ver-so il gruppo. I risultati della ricerca offrono anche interessanti indicazioni riguardo alla differenziazione tra Alleanza e Coesione, e al loro diverso legame con gli esiti e con le evoluzioni del processo te-rapeutico. Come sappiamo, la ricerca attuale si muove in direzione di una integrazione tra le misure di esi-to dei pazienti e i fattori relazionali/strutturali che possono facilitare il loro cambiamento. Gli studi ci indicano anche che è sempre più importante focalizzare l’attenzione sulla relazione tra processo ed esiti, anche nelle terapie di gruppo psicodinamiche. E necessario sottolineare tuttavia, che questi trattamenti sono molto complessi e difficili da o-perazionalizzare e pongono alla ricerca interrogativi complessi su come misurare e quantificare i principali elementi del processo terapeutico. Su questo fronte molti sforzi devono essere an-cora fatti se si vuole capire quali fattori si sviluppano nei gruppi e quali condizioni influenzano positivamente l’esito della psicoterapia stessa. Si capisce quindi come sia importante il lavoro di approfondimento concettuale e “operazionale” sui diversi costrutti, se si vuole comprenderne meglio la natura e le differenze e costruire strumenti in grado di coglierne più efficacemente le caratteristiche.La riflessione e lo studio proposti in questo lavoro vogliono essere un contributo in questa direzione.
Fichier principal
Vignette du fichier
55-188-1-PB.pdf (753.65 Ko) Télécharger le fichier
Origin : Publisher files allowed on an open archive
Loading...

Dates and versions

hal-01990612 , version 1 (30-01-2019)

Identifiers

  • HAL Id : hal-01990612 , version 1

Cite

Francesca Giannone, Cinzia Guarnaccia, Anna Maria Ferraro, Maria Rita Infurna, Salvatore Gullo. Influenze tra processo ed esiti: alleanza, coesione e cambiamento in un gruppo terapeutico a lungo termine Narrare i gruppi. Narrare i gruppi, 2012, 7 (2), pp.116-129. ⟨hal-01990612⟩
132 View
289 Download

Share

Gmail Facebook X LinkedIn More